May
08th
left
right

Destinazione Italia

E’ stata pubblicata in Gazzetta la Legge 9 del 21 febbraio 2014 di conversione del Decreto Destinazione Italia. 
Il Decreto Destinazione Italia, ormai convertito in Legge, introduce una serie di novità per imprese, professionisti e cittadini; tra queste segnaliamo:

 

Certificatori energetici
Introdotte modifiche ed integrazioni al Regolamento sui requisiti professionali dei certificatori energetici degli edifici (D.P.R. 75/2013), quali:

 

  • innalzata da 64 a 80 ore la durata minima del corso di formazione
  • ampliata la platea di lauree e diplomi che permettono la redazione delle certificazioni energetiche senza corso
  • superato il requisito di indipendenza (di cui al punto 3 del D.P.R. 75/2013) qualora il tecnico abilitato sia dipendente e operi per conto di enti pubblici o di organismi di diritto pubblico operanti nel settore dell’energia e dell’edilizia

 

Attestato di prestazione energetica (APE)
Tra le novità riguardanti l’Attestato di Prestazione Energetica (APE):

  • abrogazione dell’art. 1, comma 139, della L. 147/2013 (Legge di stabilità per il 2014) che rinviava l’obbligo di allegare l’APE ai contratti immobiliari al momento di entrata in vigore delle Linee guida per la certificazione energetica degli edifici
  • persistenza dell’obbligo di presentazione della dichiarazione o la copia dell’APE nel termine di 45 giorni, nonostante il pagamento della sanzione amministrativa per l’omessa dichiarazione o allegazione dell’APE
  • considerazione del raffrescamento derivante dalle schermature solari mobili (con prestazione energetica minima di classe 2) ai fini del rilascio dell’APE
  • esclusione per gli edifici locati per meno di 4 mesi dall’obbligo di riportare negli annunci di vendita o locazione gli indici di prestazione energetica dell’edificio o dell’unità immobiliare e la classe energetica

 

 

Riammesse le imprese individuali al ruolo di terzo responsabile
Riammesse le imprese individuali al ruolo di terzo responsabile in materia di manutenzione e controllo di sicurezza degli impianti termici (in passato il ruolo spettava esclusivamente alle imprese costituite sotto forma di persona giuridica – srl, spa, coop, etc.).

Legge_9_2014Decreto Destinazione Italia



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *