Apr
04th
left
right

Le stelle voglio contar…Raccolta di Poesie di Stefania Pierini

Molto di più che una biografia, l’Autrice Stefania Pierini, mette in scena la sua infanzia, componendola come fosse uno spartito musicale, una favola moderna con i toni del passato.

Sceglie il registro linguistico della Poesia, sostenuto da note filastrocche storiche, e accompagnato da preziose illustrazioni, costruite attorno alle poesie grazie ad un sapiente lavoro grafico e visivo che conducono il lettore nel sottile immaginario che lega la parola all’immagine e ne sottolinea ed amplifica il significato.

L’autrice attraverso la narrazione che si snoda tra poesie e considerazioni profonde sul senso e sulla libertà di essere come si è, ci invita ad un recupero della nostra identità, ma soprattutto a cercare di ritrovare la nostra Anima, persa in chissà quali oscure periferie di noi stessi.

“Oh che testa da distratta/ questa bimba è proprio matta/non conclude quasi niente/ e le piace solamente/ tanto leggere e sognare/.

L’invito a tenere gli occhi all’in su, a guardare il cielo, così come solo i bambini lo sanno guardare, con l’ampiezza e la profonda onnipotenza di poter affermare che “Le Stelle Voglio contar”, con i colori caldi di un Amore trasversale che coglie in ogni sfumatura, in ogni relazione, in ogni soggetto che sia mare, animale, fiore o albero, il segreto della vita.

“Come un’ape volavo di sogno in sogno/ape operosa, rigorosa nella fantasia/ostinata architetta di una bolla perfetta/…

Fantasia e creatività colgono il contatto terreno con l’ultraterreno, la musica che si avverte tra le parole e le immagini, ci invita a salire sul pentagramma degli eventi e a recuperare parti di noi, per farne tesoro, per prenderne forza e porgerle agli altri.

La vita di ognuno è una vita che ci riguarda, ed è una vita che può essere raccontata.

“ E’ ora di prendersi sul serio/stare sui due piedi/ diritti sullo stare del dovere/gli occhi sbilenchi/ verso uno spicchio di cielo blu/.

Anche nei momenti più bui, nel dolore per le grandi separazioni, nello smarrimento, ritrovare l’importanza di ”essere stati figli”, qualunque sia stata la nostra infanzia, e poi “persone”, e  in quanto tali  “solidali”, in quanto persone che per “stare bene” devono essere pronte a donarsi, per non rimanere sole.

  “viviamo come aquiloni/ pronti ad alzarci in volo/moriamo stretti in tondo/per non aver paura/per non esser soli”.

Preziosa la Postfazione di Ottaviano Di Peco, che così si esprime: ”leggendo già le prime pagine di questa Raccolta di poesie, veniamo sorpresi e meravigliati da un modo suo, di scrivere poesia, del tutto originale. La dimensione infantile prende subito il sopravvento con una scelta linguistica puntuale ed essenziale: l’autrice parla e pensa con gli occhi, le sensazioni e le domande della bambina che era: l’oggi che essa vive, la dimensione adulta è trasformato e intrecciato al passato attraverso un cannocchiale messo alla rovescia dove il passato diventa vicinissimo, chiaro, colorato e vivo ed il presente si allontana, sfugge ma ritorna a portarne i segni”.

Le illustrazioni della giovane Michela Pierini, regalano a questo volume il prezioso e impalpabile merito del volo di una farfalla, la leggerezza di un testo che ci conduce, solo sfogliandolo, nel blu stellato di quel cielo che è sopra e dentro di noi.

Il libro, verrà presentato venerdì 13 marzo 2020 alle ore 18,00 alla libreria Mondadori Tuscolana di Roma.

11 Comments

  1. Elisabetta

    Complimenti alla scrittrice Stefania Pierini, che con questo libro ci prende per mano e ci fa tornare indietro alla nostra infanzia , a quei momenti leggeri fatti di giochi e filastrocche…..

    Reply
  2. Barbara

    Grazie per aver regalato al mio “sentire” l’energia che mi fa vibrare nel mio “qui e ora” con la gioia del mio passato. Grazie per le vostre parole e le vostre immagini che trasmettono la purezza e la semplicità di talenti che esprimono la grandezza della “semplicità” che vi distingue.

    Reply
  3. Maria Luisa carnazza

    Un’idea molto originale, nata in una famiglia di artisti. Che bella cosa! Certamente da non perdere

    Reply
  4. Loredana Giannotti

    Il tuo è un mondo in cui sarebbe bello vivere….. per un po’….. o per sempre!!!!!!!

    Reply
  5. Maria Teresa

    Ogni adulto ha il bambino scalpitante in se che vorrebbe tirare fuori per assaporare ancora la spensieratezza e l’ingenuità dei tempi andati ma non è facile. Stefania Pierini ci è riuscita! Con la sua leggiadria d’animo ha fatto della sua “penna” una catapulta, lanciandoci nella sua infanzia che accomuna molti di noi. A questa raccolta, si aggiungono per completarla al meglio, le illustrazioni delicate e coinvolgenti della giovane e brava Michela. Complimenti.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *