May
16th
left
right

Concorso di Arte Pittorica Manini “Libera l’arte” 2013

Il 20 aprile 2013 è stato il giorno della premiazione e dell’inaugurazione della mostra di arte pittorica “Libera l’Arte” nella splendida cornice del Museo dell’Abbazia di S. Pietro in Assisi. Sono 106 quest’anno i progettisti italiani [1] che si sono iscritti al concorso nazionale biennale di arte pittorica, con relativa mostra, organizzato dalla Manini Prefabbricati Spa[2].

 

 

 

Architetti, ingegneri e geometri riscoprono il fascino della tavolozza con questo originale, ed unico in Italia, appuntamento con le arti figurative interpretate da non professionisti del pennello. Attraverso la V edizione torna così l’importante progetto culturale dell’azienda di Assisi che si propone di “risvegliare” nei progettisti  il sacro fuoco della creatività artistica anche al fine di armonizzarla con la loro professione.

Il concorso nasce con l’intento di condividere una passione come l’arte, così vicina a chi, quotidianamente, vive l’emozione di un progetto. L’idea ricalca la filosofia aziendale della Manini Prefabbricati, fondata sulla costruzione di rapporti professionali veri, profondi, solidi come i suoi fabbricati. Pertanto disegnare, progettare e realizzare insieme significa condividere la stessa passione per il bello.

Tutte le opere d’arte esposte sono state riportate in un elegante catalogo d’arte, promosso a livello nazione, così da divulgare l’Evento e garantirne continuità nel tempo.

“Libera l’arte”, infatti, rappresenta un innovativo strumento di dialogo tra una grande realtà industriale ed il mondo della progettazione grazie ai sentieri affascinanti dell’arte.

Questo importante ed originale, unico in Italia, appuntamento con le arti figurative interpretate da non professionisti del pennello, organizzato dalla Manini, è patrocinato da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Assisi, Ordini degli Ingegneri e degli Architetti e Collegio dei Geometri della provincia di Perugia, Accademia di Belle Arti “P. Vannucci” di Perugia e Università degli Studi di Perugia.

I primi tre classificati, giudicati migliori da una giuria di prestigio (composta dall’Ing. Claudio Ricci, sindaco di Assisi con funzione di presidente della Giuria, Giuseppe Fioroni, artista perugino, Daniele Taddei, critico d’arte di Macerata, Giovanni Zavarella, critico d’arte con funzione di coordinatore e Anna Rita Rustici, in rappresentanza della Manini Prefabbricati SpA con funzione di verbalizzante), hanno avuto come premio la possibilità di effettuare bellissimi viaggi, mentre le opere vincitrici rimarranno, come ormai consuetudine fin dalle precedenti edizioni (2005-2007-2009-2011), alla Manini. Oltre ai tre vincitori, la giuria ha assegnato dieci menzioni di merito, tra cui lo scrivente.

Ps: L’esposizione delle opere durerà fino al 19 maggio 2013.

link utile: www.manini.it

 


[1] Opere e progettisti , anche quest’anno, provengono, oltre che dall’Umbria, anche da regioni come Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Calabria, Marche, Toscana e perfino dalla Sardegna.

[2] Azienda italiana, leader per la progettazione e realizzazione su scala industriale di sistemi prefabbricati in cemento armato.



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *