May
11th
left
right

Usucapione anche per la distanza fra palazzi!!

È legittimo l’acquisto per usucapione di una servitù finalizzata a conservare la costruzione di un fabbricato che non rispetta la distanza dal confine rispetto a quella prevista dalla legge.

 

La Suprema Corte con Sentenza dell’8 settembre 2014, n. 18888, intervenuta in materia di distanze minime tra edifici chiarisce che il vicino può chiedere ed ottenere l’arretramento dell’edificio sebbene quest’ultimo sia stato realizzato non rispettando la distanza minima prevista dal Codice civile e dal regolamento urbanistico, ma la richiesta deve avvenire entro 20 anni dalla costruzione del manufatto stesso.

Quindi rileggiamo con attenzione il Decreto 1444 del 1968 !!!

Va notato che la possibilità dell’usucapione è consentita anche in caso di costruzione abusiva, in quanto il problema della mancata concessione edilizia non interviene nei rapporti tra privati, ma con lo Stato.



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *