May
08th
left
right

Banche e Bancomat – Patti Chiari

Risparmiare tempo e denaro con il prelievo Bancomat
A chi non è mai successo di finire il denaro contante e non sapere dove si trova lo sportello Bancomat più vicino? I consumatori con una semplice telefonata, gratuita, al Numero Verde di PattiChiari 800.002266 e tramite internet al sito www.pattichiari.it possono avere l’informazione. Tutto questo grazie a FARO (Funzionamento Atm Rilevato Online), un servizio realizzato dall’industria bancaria per consentire ai clienti di risparmiare tempo e di trovare lo sportello ATM della loro banca più vicino, permettendo anche un eventuale risparmio sulle commissioni che possono essere richieste per un prelievo allo sportello Bancomat di una banca differente da quella che ha emesso la carta di pagamento.

 


La commissione richiesta per questo servizio è pari, in media, ad 1,6 euro per ogni prelievo di denaro contante effettuato, mentre il costo del servizio per il prelievo presso lo sportello Bancomat della propria banca è generalmente pari a 0 euro. Il cliente delle banche che aderiscono al Consorzio PattiChiari beneficia del servizio erogato dagli sportelli ATM delle banche consorziate, il cui livello di funzionamento ha raggiunto il valore del 98,1%.

 

Ottenere un rimborso più veloce degli addebiti errati sulle carte di pagamento
I consumatori possono ottenere un rimborso più veloce degli addebiti ritenuti errati o non autorizzati sulle loro carte di pagamento. L’industria bancaria, grazie agli Impegni per la Qualità di PattiChiari, ha introdotto un nuovo servizio che consente di avere il rimborso della somma che gli è stata addebitata per errore entro un periodo di 15 giorni lavorativi, a partire dalla data della richiesta da presentare allo sportello con un modulo da chiedere direttamente in  banca. Nei casi in cui l’accertamento dell’errore, ad esempio un acquisto fatto all’estero pagato con una carta italiana, comporti per la banca tempi tecnici più lunghi, l’importo viene comunque accreditato sempre entro 15 giorni ma, con la clausola “salvo buon fine”. Ciò consente alla banca di concludere l’accertamento dell’eventuale errore entro 120 giorni di calendario dalla data della richiesta di rimborso. I clienti hanno ottenuto il rimborso degli addebiti errati/non autorizzati sulle carte di pagamento entro i termini previsti dei 15 giorni lavorativi nel 92% dei casi, mentre i giorni lavorativi necessari alle Banche per effettuare i rimborsi sono mediamente pari a 7.

Industria bancaria: al via i programmi scuola di PattiChiari
L’industria bancaria, attraverso il Consorzio PattiChiari propone anche per l’anno scolastico 2010-2011, nelle scuole primarie e secondarie dei programmi didattici completamente gratuiti con l’obiettivo di stimolare nei ragazzi un sano interesse verso l’economia e la gestione dei propri risparmi:
– per le scuole secondarie di II grado, “PattiChiari con l’economia”, un pacchetto didattico con cui si introducono le nozioni basilari per una prima conoscenza delle regole economiche, preparando i ragazzi che si stanno avvicinando alla maturità a partecipare attivamente alla realtà sociale, culturale, professionale ed economica che li circonda. Nel corso delle edizioni precedenti “PattiChiari con l’economia”, con il supporto di 40 banche, ha coinvolto 1.800 scuole e 200.000 studenti che hanno presentato 300 progetti differenti.
– Per le scuole secondarie di I grado “Io e l’economia”, un programma didattico che mette a disposizione di studenti e professori gli strumenti per conoscere più da vicino i principi dell’economia e della finanza, grazie alla presenza in classe di esperti di banca che parlano ai ragazzi di questi temi attraverso la propria esperienza di lavoro. Nel corso delle precedenti sei edizioni “Io e l’economia”, che ha debuttato nell’anno scolastico 2004/2005, è stato supportato da 41 banche in 58 città ed ha coinvolto circa 1.000 scuole e 58.000 studenti di 2.500 classi. 
– “Our Community” è il  percorso formativo promosso da PattiChiari e Junior Achievement per i bambini delle scuole elementari che, adottando una metodologia didattica innovativa e coinvolgente, permette agli studenti di avvicinarsi al territorio locale, scoprendo in quattro lezioni i comportamenti responsabili che caratterizzano il buon funzionamento di una comunità e le dinamiche economiche di base. “Our Community”, introdotto per la prima volta nel corso dello scorso anno scolastico è stato supportato da 7 banche in 18 città ed ha coinvolto circa 4.000 studenti di 155 classi.

PattiChiari, costituito nel 2003, è l’organismo dell’industria bancaria che, attraverso una relazione aperta ai diversi portatori d’interesse della società civile, promuove l’educazione finanziaria nel nostro Paese e la qualità e l’efficienza del mercato. PattiChiari sviluppa programmi, strumenti e regole per favorire una migliore relazione banca-cliente, fondata su semplicità, chiarezza, comparabilità e mobilità. Attraverso la diffusione dell’educazione finanziaria PattiChiari aiuta i cittadini a prendersi cura del proprio denaro e a far scelte consapevoli in materia economico-finanziaria.  Gli strumenti di PattiChiari sono a disposizione tramite gli sportelli delle banche aderenti, il sito www.pattichiari.it e il call center (Numero Verde 800.00.22.66).

Per informazioni:

Ufficio stampa PattiChiari:

Telefono 02.72101.279     
Fax 02.72101.239      
E-mail: newspattichiari@abi.it
Sito web: www.pattichiari.it



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *