Aug
01st
left
right

Ventilazione Trasformatori

E’ noto che una circolazione d’aria insufficiente in un locale ove installato un Trasformatore, consideriamo ad esempio un Trafo in resina, determina una riduzione della potenza nominale del Trasformatore stesso.

La ventilazione (naturale o forzata) del locale o dell’armadio di protezione ha lo scopo di “smaltire” la quantità di calore prodotta dalle perdite totali di funzionamento del trasformatore cosi da impedire eccessive temperature degli isolanti delle apparecchiature in essa contenute al fine di evitarne un invecchiamento precoce. Per una temperatura media ambiente di 20°C e per una installazione fatta ad un’ altitudine minore di 1000m valgono alcune “formule pratiche”, di seguito esposte, che permettono di avere una visione chiara del problema con poco utilizzo della matematica.

Assumendo:

P = somma delle perdite a vuoto e carico in kW a 120°C (che moltiplicheremo per un fattore pari ad 1,15 per tener conto di altre apparecchiature presenti);

S = superficie netta dell’apertura di immissione e espulsione aria in m2

S= 0,238*P/H^0.5 ;

H= distanza fra le aperture espressa in m (interasse fra le griglie generalmente 2m e poste una in alto e l’altra in basso – per “lavare” l’ambiente le poniamo su due pareti opposte)

 

clip_image002

 

In pratica se :

Altezza s.l.m. 0 m

Altezza utile interna m. : 2,4 m

Interasse griglie di areazione m. :   1,6 m

Coef. Cautelativo: 1,15

 

 

 

dalla tabella individuo il trafo di interesse ad esempio da 630kVA

kVA

Po (W)

Pk (W)

Pp (W)

Z – Vcc%

250

880

3800

4680

6

400

1200

5500

6700

6

630

1650

7800

9450

6

1000

2300

11000

13300

6

1600

3100

16000

19100

6

2500

5000

23000

28000

6

Trafo con primario Um 24kV

Classe F (avvolgimenti max 100 Kelvin)

kVA

Po (W)

Pk (W)

Pp (W)

Z – Vcc%

630

1650

7800

9450

6

 

Cioè 10860W di perdite totali (1,15*9450=10868W).

Quindi ciascuna apertura A sarà pari a 0,89 m2 che porteremo a 0,98 m2 per tener conto delle alette sulla griglia che riducono la sezione netta (abbiamo diviso per 0,9).



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *