May
11th
left
right

La catastrofe di Genova e i dati del CNR.

In questi primi giorni di autunno 2011 assistiamo desolati ed increduli ai disastri idrogeologici che hanno colpito l’Italia ed in particolare la regione Liguria. Come sempre accade in questi casi ci chiediamo come è stato possibile che anche a distanza di pochi giorni tra un’alluvione (quella del 25 ottobre) ed un’altra, ci sono stati altri ingenti danni a causa delle piogge torrenziali del 4 novembre ed addirittura ci sono state delle persone che hanno perso la vita. Si è vero, sappiamo che l’Italia è un paese a rischio idrogeologico (ci sono migliaia di frane in atto in tutto il territorio) conseguenza del fatto che le campagne sono state abbandonate e tutti coloro che in modo diretto od indiretto avevano cura del territorio ormai sono emigrati in città. Tuttavia è necessario riflettere sul fatto che ci sono delle responsabilità da addebitare all’incuria del territorio che non si può sempre attribuire il danno al fatto che le catastrofi non si possono evitare. E’ necessario rimboccarsi le maniche ed operare una vera e propria opera di bonifica in grado di mettere veramente in sicurezza il nostro paese. Su questa linea, sicuramente è utile cominciare a fissare le idee su cosa è successo in passato in Liguria. A tal proposito riportiamo i dati dell’Istituo di ricerca e protezione idrogeologica del consiglio nazionale delle ricerche, CNR-IRPI, fornisce questa nota storica sugli eventi calamitosi (alluvioni-frane) occorsi in Liguria negli ultimi cinquant’anni. Nel periodo tra 1960 e il 2010 sono stati 27 gli anni in cui si è registrato almeno un evento di frana o di inondazione in Liguria che ha causato vittime (morti, feriti, dispersi). In alcuni casi, si sono verificati più eventi a distanza di pochi mesi. Nello stesso periodo, ci sono stati almeno 65 eventi che hanno causato sfollati e/o senzatetto. I comuni interessati da eventi di frana e/o inondazione con danni alla popolazione sono 39 (pari al 6% dei comuni liguri), alcuni dei quali colpiti più di una volta. La maggior parte degli eventi ha coinvolto comuni classificati dall’Istat come ‘Comuni di montagna e di collina litoranea’. Il comune di Genova è quello che storicamente ha subito il maggior numero di eventi (5 eventi di frane e 6 inondazioni) e di vittime (78, di cui 31 causate da movimenti franosi e 47 da eventi di inondazione). Fra il 2000 e il 2010, la Liguria è stata interessata da almeno sette eventi di frana o di inondazione gravi, che si sono verificati nel 2000, 2002, 2008, 2009 e 2010. L’evento del 2000 è stato forse il più grave, causando sia numerosi movimenti franosi sia inondazioni nelle province di Imperia e Savona e provocando in totale 7 vittime. L’evento dell’ottobre 1970. Nei giorni 7-8 ottobre si registrarono piogge localizzate ma molto intense, con più di 900 mm di pioggia in 24 ore, pari al 90% della media annua, che causarono inondazioni e numerose frane. Genova fu sconvolta dall’esondazione di più corsi d’acqua e i torrenti Polcevera, Lerio e Bisagno superarono gli argini in vari punti. La città registrò i danni maggiori, ma furono colpiti altri 20 comuni nelle province di Genova e Alessandria. Complessivamente, l’evento provocò 44 vittime e almeno 2000 sfollati/evacuati.

La Tabella elenca il numero di eventi e il numero di vittime nel catalogo storico in ciascuna delle quattro province della Liguria, nel periodo di 51 anni fra il 1960 e il 2010.

Regione Liguria – Periodo 1960 – 2010 (51 anni)

 

Inondazioni

 

Frane

 

Eventi

Vittime

 

Eventi

Vittime

Genova

28

65

 

9

38

Imperia

6

10

 

12

17

La Spezia

2

4

 

4

4

Savona

7

10

 

7

11

Totali

43

89

 

31

77

Le “vittime” includono i morti, i feriti e i dispersi. Un “evento” può aver interessato più di una Provincia. Per alcuni eventi vi è incertezza nella localizzazione del danno, e nell’attribuzione dello stesso ad una Provincia specifica.

 

A chi è interessato per eventuali ulteriori informazioni può rivolgersi a:

Direttore dell’Istituto, dr. Fausto Guzzetti

CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche

p.le Aldo Moro, 7 – 00185 Roma



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *