Dec
06th
left
right

UN PONTE TRA SCIENZA E SOCIETA’ AL MUSEO

Anche quest’anno il Museo del Balì ha aderito al progetto del MIUR “Dire Fare Scienza”, che ha come scopo la gestione di una rete di musei italiani per la diffusione della cultura scientifica attraverso l’educazione informale.

Tra le iniziative promosse nel 2013 dal Museo del Balì per questo progetto una serie di conferenze tenute da esperti del settore su argomenti scientifici che influenzano e che potrebbero influenzare la nostra società. Di seguito il calendario degli incontri:

  • lunedì 11 novembre “Le tecnologie per la produzione di energia”, della prof. Francesca Ottaviani, docente di Tecnologie per l’energia e per l’ambiente e di Chimica Fisica presso l’Università di Urbino;
  • lunedì 18 novembre “Dal ghiaccio al mare: gli effetti delle variazioni climatiche sull’evoluzione delle masse glaciali continentali”, del prof. Giorgio Spada, docente di Modelli geodinamici e geoambientali e di Fisica Terrestre presso l’Università di Urbino;
  • lunedì 25 novembre “Il futuro dell’energia solare. Il progetto Archimede, le nuove tecnologie per il solare termodinamico”, della dott.ssa Federica Angelantoni, Amministratore Delegato di Archimede Solar Energy, Vice-Presidente del Consorzio Solare XXI e Vice-Presidente, con delega per l’Innovazione e la Ricerca, del Consiglio dei Giovani Imprenditori di Perugia.
  • lunedì 2 dicembre “Sviluppo industriale e inquinamento” del prof. Agostino De Benedittis, chimico industriale e docente di comprovata esperienza didattica.

Le conferenze si terranno alle 17:30 presso i locali del museo e saranno ad ingresso gratuito.

Per rimanere aggiornati  sulle molteplici iniziative del museo, visitare il sito www.museodelbali.it o le pagine Facebook o Twitter.



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *