Dec
06th
left
right

Pasta e Ceci

Il cece (Cicer arietinum) è il seme di una pianta erbacea annuale della famiglia delle Leguminose, è un legume tipicamente mediterraneo, di antichissima coltivazione (al tempo degli Egiziani erano il pasto povero degli schiavi, mentre i romani adoravano cibarsene friggendoli nell’olio d’oliva); il nome specifico arietinum si riferisce invece alla somiglianza che hanno i semi con il profilo della testa di un ariete.

L’impiego in cucina riguarda la granella, come ingrediente di minestre e zuppe, ma anche la farina  per impastare focacce e frittelle.

 

 

La ricetta:

La preparazione dei ceci secchi è lunga, in quanto vanno lasciati in ammollo dalle 12 alle 24 ore e bisognerà poi cuocerli in un tegame per almeno 4 ore, o nella pentola a pressione un’ora e mezzo. I ceci in scatola, invece sono molto più veloci da preparare, poiché non richiedono ammollo (in quanto già lessati), e si cucinano molto velocemente.

Preparare in un mortaio uno spicchio d’aglio ed un rametto di rosmarino fino a ridurli in poltiglia, aggiungere mezza cipolla tritata finemente olio e pomodoro. Lasciare addensare e utilizzare questa salsa per ripassare i ceci. Nella pentola ove mettere la pasta (consiglio i Maltagliati all’uovo) mettere i ceci dopo averli ripassati nella salsa già realizzata. Aggiungere il sale prima di mettere la pasta. Servire con olio e pepe a piacere.



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *