Feb
26th
left
right

La dieta cheto in medicina

Tutti a Dieta! sono passate le feste cerchiamo sul Web oppure da qualche amico/a fidato oppure improvvisiamoci ultra atleti cosi perdiamo questi 5 Chilogrammi di peso presi durante le feste. La dieta a base di Panettone, Pandoro e Torrone ha il suo fascino!.

In realtà questo tipo di dieta a bassa quantità di carboidrati è usata anche per altro?

Le diete a basso contenuto di carboidrati possono essere controverse come un modo per perdere peso, ma sono state utilizzate per decenni per trattare l’epilessia grave nei bambini e vengono esplorate per altre condizioni.

Per l’epilessia, evitare i carboidrati in modo che il corpo entri in uno stato chiamato chetosi, quando le cellule devono passare all’uso dei grassi per produrre energia, provoca diversi cambiamenti metabolici all’interno delle cellule cerebrali. Può funzionare rendendo le cellule cerebrali meno “eccitabili” o inclini a scariche incontrollate, o riducendo il danno alle cellule cerebrali causato quando si verificano convulsioni.

Le diete chetogeniche possono essere molto utili per i bambini le cui convulsioni non possono essere controllate dai farmaci per l’epilessia, afferma Bahee Van de Bor, portavoce della British Dietetic Association, che ha aiutato i bambini con questa dieta al Great Ormond Street Hospital di Londra.

Una dieta cheto viene anche studiata come aggiunta ai trattamenti standard per il cancro.

Sembra rendere le cellule tumorali più sensibili agli effetti della chemioterapia e della radioterapia perché spesso sono mutate per diventare più dipendenti dal glucosio per l’energia.

I cambiamenti metabolici che la dieta induce nelle cellule cerebrali possono anche essere protettivi contro condizioni neurologiche come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson, e ci sono stati alcuni promettenti studi di casi individuali. Ma, in queste condizioni, la ricerca è ancora in una fase iniziale.



© 2la.it - Riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *