Dec
12th
left
right

News

Un mondo senza semafori negli incroci stradali intelligenti del futuro

I ricercatori del Massachusetts institute of technology (Mit), dell’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Iit-Cnr) di Pisa e del Swiss Institute of Technology (Eth), hanno sviluppato un nuovo sistema per la gestione del traffico veicolare che può sostituire i tradizionali incroci a semaforo, riducendo così code e ritardi. I risultati dello studio, condotto in collaborazione con la Fondazione Centro Studi Enel, sono stati pubblicati sulla rivista PloS ONE.Sviluppato e simulato un sistema per la gestione autonoma di rotonde smart che eliminerà le code. Il sistema, frutto delle ricerche del Mit di Boston, dell’Iit-Cnr di Pisa e dell’Eth di Zurigo, in collaborazione con la Fondazione Centro Studi Enel, è illustrato su PloS ONE.

Note:

Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Iit-Cnr) di Pisa, Massachusetts Institute of Technology (Mit), Swiss Institute of Technology (Eth), Fondazione Centro Studi Enel.

Revisiting Street Intersections using Slot-Based Systems

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0149607

Per informazioni: Paolo Santi, Iit-Cnr, tel. +39 050/315 2411

Quando la riparazione è pericolosa

Lo studio dell’Igm-Cnr di Pavia ha dimostrato come gli enzimi che sintetizzano nuovi ‘pezzetti’ del Dna danneggiato dallo stress ossidativo spesso creino genoma ‘ibrido’, in cui Dna e Rna si ‘mescolano’. Questa potrebbe essere la causa di malattie neurodegenerative e patologie tumorali. La ricerca, finanziata da Airc, è pubblicata su Nature Communications

Lo stress ossidativo – causato dai radicali liberi e inevitabilmente legato al trascorrere del tempo – è responsabile di circa 10.000 lesioni al Dna ogni giorno per cellula. Le ‘Dna polimerasi umane beta e lambda’ sono gli enzimi essenziali per consentire alla cellula di tollerare questi danni: sintetizzano nuovi pezzetti di Dna laddove l’informazione originaria si era persa.

Note:

Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia (Igm-Cnr), Università di Zurigo

Identificazione di un tratto di genoma ‘ibrido’ Dna/Rna creato dalle ‘Dna polimerasi umane beta e lambda’ Nat Commun. 2016 Feb 26;7:10805. doi: 10.1038/ncomms10805,

http://www.nature.com/ncomms/2016/160226/ncomms10805/full/ncomms10805.html

Per informazioni:

e-mail: maga@igm.cnr.it. Ufficio stampa Cnr, e-mail:elisa.toma@amministrazione.cnr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *